Quale lampada nella mia auto?

Quale lampada nella mia auto dovrebbe? È una domanda a cui non tutti hanno una risposta immediata. Fortunatamente, in questa pagina abbiamo il lampade appropriate per il la maggior parte delle marche di auto elencati! Verificate di seguito quali lampade sono presenti nella vostra auto.

Di quale lampada per auto ho bisogno?

Le giuste luci per auto sono logicamente molto importanti per essere altamente visibili. Soprattutto nei mesi invernali, è ancora più importante che le luci dell'auto funzionino correttamente. È sempre utile avere in auto un set di lampade di ricambio, composto da diverse lampadine. La maggior parte delle auto ha diversi tipi di lampadine e i produttori migliorano costantemente i sistemi di illuminazione e creano nuove lampadine per garantire la migliore sicurezza possibile.

quale lampadina nella mia autoEcco una breve panoramica delle diverse lampade per auto.

Lampadina H1, H4 o H7?

Oggi quasi tutte le nuove auto sono dotate di fari allo xeno o a LED. Tuttavia, le lampadine alogene rimangono il tipo più comune e si trovano in circa 80% delle auto. Emettono una luce giallo-bianca ad alta intensità e sono molto economici da produrre. Gli zoccoli comuni delle lampade sono H1, H3, H6, H4 e H7. Quali sono esattamente le differenze tra i tipi più noti di H1, H4 e H7?

  • Lampada H1Questa lampada per auto ha un solo filamento. La lampadina H1 è stata introdotta per la prima volta nel 1962 come lampadina alogena a filamento singolo per l'uso nei fari delle auto, e da allora è stata modificata in modo da poter essere utilizzata anche come fendinebbia o luci posteriori. L'H1 è originariamente una lampadina alogena, ma nel mondo di oggi è spesso vista come una versione a LED. Se si desidera ordinare una lampadina H1, sono disponibili i seguenti prodotti Set di lampade H1 disponibili nel nostro negozio online.
  • Lampada H4Questo tipo di lampadina, tradizionalmente più utilizzato nelle automobili, è una lampadina bilux. In altre parole, una lampadina con 2 filamenti. Ciò consente di utilizzarle sia per gli abbaglianti che per gli anabbaglianti. In questo caso, gli abbaglianti e gli anabbaglianti non possono essere accesi contemporaneamente. Le moderne lampadine H4 sono solitamente disponibili come lampadine alogene. Se si desidera ordinare queste lampadine, consultare il nostro negozio web per le lampadine Philips. Lampada H4.
  • Lampada H7La lampadina H7, come la lampadina H1, ha un solo filamento. Ciò significa che è necessario installare due lampadine H7 per ogni proiettore, una per gli abbaglianti e una per gli anabbaglianti. Il vantaggio è che si possono accendere contemporaneamente gli abbaglianti e gli anabbaglianti, mantenendo ben illuminata l'area antistante l'auto anche quando si guida con gli abbaglianti. Se desiderate ordinare queste lampadine, consultate il nostro negozio web per trovare le lampadine Philips sciolte. Lampada H7 o ordinare un set di lampade contenente sia lampadine H7 che H1.

L'emissione luminosa è maggiore con le lampadine H7 che con le H4, perché due lampadine funzionano contemporaneamente. Tuttavia, poiché i sistemi H7 richiedono quattro lampadine anziché due e le lampadine devono sempre essere sostituite contemporaneamente su entrambi i lati (a causa della loro durata simile), i sistemi H7 hanno un fattore di costo più elevato nel tempo.

 

Cos'è la luce di marcia diurna

Le luci diurne (o daytime running lights) sono obbligatorie nei Paesi Bassi e in Belgio per le auto prodotte dopo il 2011. Queste luci si trovano nella parte anteriore dell'auto e hanno lo scopo di essere più visibili durante il giorno. Questo obbligo non si applica alle autovetture di anni di costruzione precedenti. Queste luci devono essere accese non appena si accende il motore. Ci sono marchi (come Volvo) che ha introdotto questa funzione molto prima. La maggior parte delle luci DRL sono realizzate a LED e richiedono quindi meno energia. Le luci si spengono automaticamente non appena si accendono i fari anabbaglianti.

Le luci di marcia diurna per autovetture sono costituite da 2 lampade bianche, poste a un'altezza compresa tra 250 e 1500 mm dal manto stradale nella parte anteriore del veicolo, a una distanza di almeno 600 mm l'una dall'altra.

Anabbagliante

Probabilmente la luce più conosciuta e utilizzata è il fascio anabbagliante (noto anche come luce trasversale). Questa luce deve essere accesa obbligatoriamente quando la visibilità diminuisce a causa della sera e/o della pioggia, della neve, della grandine, della nebbia. Per queste luci si utilizza solitamente una lampadina H7 o H4. Inoltre, alcune vetture sono dotate di luci allo xeno. Il fascio di luce deve essere inclinato verso il basso e non deve accecare gli altri utenti della strada.

Sia nei Paesi Bassi che in Belgio è obbligatorio accendere i fari anabbaglianti quando è notte e quando la visibilità è ostacolata da nebbia, neve, pioggia o grandine, ad esempio. Se si entra in una galleria è anche obbligatorio, ci sono diverse auto (più recenti) che accendono automaticamente i fari anabbaglianti non appena sono necessari.

Luce della città

Queste luci erano originariamente destinate ad essere utilizzate nelle aree urbane, da cui il nome di luci urbane. Al giorno d'oggi, quando la visibilità è ridotta, non è più consentito utilizzare solo le luci di città, quindi devono essere sempre accese altre luci, come i fari anabbaglianti. Queste luci non servono quindi a illuminare la strada; sarebbe meglio considerarle come luci di parcheggio. Tuttavia, le luci di città sono obbligatorie se si parcheggia sulla o accanto alla carreggiata di notte o durante il giorno in condizioni di scarsa visibilità al di fuori dei centri abitati.

Grandi luci e quando sono consentite?

Le luci grandi sull'auto offrono la massima visibilità sulla strada, ma possono accecare il traffico in arrivo. È quindi vietato utilizzare queste luci quando si avvicina il traffico in arrivo. Questa luce brilla molto lontano e si rivolge maggiormente verso l'alto rispetto, ad esempio, ai fari anabbaglianti. Nei Paesi Bassi non è consentito utilizzare gli abbaglianti quando:

  • si guida in mezzo al traffico in senso opposto
  • di giorno
  • quando si guida in prossimità di un'altra auto

L'abbagliante è anche un modo ben noto per avvertire gli altri conducenti, chiamato anche clacson. È consentito solo in caso di pericolo imminente, proprio come il normale clacson.

Fari fendinebbia

Come suggerisce il nome, queste luci possono essere utilizzate in caso di visibilità ridotta dovuta principalmente alla nebbia. I fendinebbia anteriori (2 di essi) brillano maggiormente verso il basso per illuminare la strada sotto il banco di nebbia. I fendinebbia anteriori possono essere utilizzati solo quando la visibilità è inferiore a 200 metri. I retronebbia (1 o 2 pezzi) possono essere accesi solo quando la visibilità è inferiore a 50 metri.

Nei Paesi Bassi è vietato utilizzare il retronebbia in caso di pioggia, anche se intensa. Questo perché la lampada può riflettersi sulla strada bagnata e accecare gli altri conducenti. È inoltre necessario spegnere il retronebbia se ci si trova in un ingorgo di veicoli fermi o che si muovono molto lentamente in presenza di nebbia o neve. Questo per il pericolo di accecare chi sta dietro.

Luci allo xeno

Le lampadine allo xeno sono diventate sempre più popolari a partire dagli anni '90 e non possono più essere ignorate in autostrada. Fanno molta (e bella) luce e durano più a lungo della tradizionale lampadina alogena. Le lampadine sono diventate molto più accessibili e offrono una serie di importanti vantaggi.

Abbiamo scritto un articolo completo su questo argomento, che potete leggere cliccando su questo link -. Luci allo xeno pro e contro.

Lampadine LED auto

Come ovunque, anche la lampadina a LED nelle automobili è molto popolare. Le lampade si distinguono per l'elevata emissione luminosa, la lunga durata e il basso consumo. Così ideale! Abbiamo anche scritto un articolo a parte su questo argomento: Lampadine LED auto pro e contro.

Luci di segnalazione

Le luci di segnalazione sono le lampadine relative agli indicatori di direzione, alle luci di stop e alle luci di retromarcia. Si tratta generalmente di lampadine di piccole dimensioni; i tipi più noti in Europa sono le lampadine P21W e P21/5W. Se siete curiosi di conoscere la differenza, continuate a leggere questo articolo. blog. Se volete ordinare direttamente le luci, potete farlo semplicemente tramite il nostro webshop. Abbiamo queste luci in magazzino:

 

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

Autosostituzione della lampadina dell'auto

La sostituzione di una lampadina dell'auto spesso non è molto difficile e può essere effettuata da soli. La facilità di accesso alla lampadina varia a seconda del modello e a volte non c'è altra scelta che rivolgersi a un'officina. Se si sostituisce la lampadina da soli, è importante lasciarla raffreddare prima di cambiarla. Se la lampadina è bruciata, può diventare molto calda ed è meglio evitare di bruciarsi le dita. Ecco un piano passo dopo passo:

  1. Determinare quale lampada è difettosa
  2. Acquistare una o più lampade adatte. In effetti, consigliamo sempre di sostituire le lampade in coppia per motivi di sicurezza, praticità e risparmio.
  3. Ora dovete darvi da fare per trovare la lampada e rimuovere il paralume.
  4. Di solito ci sono tre fili di alimentazione attaccati alla base della lampada e la lampada è tenuta in posizione con una sorta di meccanismo di bloccaggio. A seconda della marca e del modello dell'auto, può trattarsi di una clip metallica, di un fermo di plastica o di un tappo a vite. Scollegare i fili di alimentazione dalla lampada e sbloccare il meccanismo di blocco per liberare la lampada.
  5. Quindi, installare la nuova lampada. Nel farlo, ricordate quanto segue: Indossare sempre i guanti quando si maneggia la nuova lampadina. Se l'olio o il grasso delle mani finiscono sul vetro della nuova lampadina, quest'ultima potrebbe bruciarsi non appena si accende il faro. Assicuratevi che la nuova lampadina sia inserita correttamente nel suo alloggiamento, in modo che il fascio di luce si rifletta bene (in caso contrario, rischiate di accecare il traffico in arrivo). E assicuratevi di fissare bene il paralume una volta terminato, in modo che i componenti elettrici dell'auto rimangano impermeabili.
  6. Ora che la lampadina è inserita, è possibile testarla. Chiudere il cofano, inserire l'accensione e accendere le luci per verificare il funzionamento delle nuove lampadine.

Vi auguriamo buona fortuna!

 

 

 

it_ITIT